1. Risorse Utili
  2. Calcolo interessi moratori e legali a scalare

Calcolo interessi moratori e legali a scalare

Maggiorazioni **

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com

Valuta questa applicazione:

4 / 5 (23 voti)

Calcolo interessi moratori e legali a scalare
software online gratuito.

Calcolo interessi moratori e calcolo interessi legali Se hai la necessità di effettuare un calcolo interessi moratori o un calcolo interessi legali generati da più fatture, con date di scadenza anche diverse, e magari devi calcolare gli interessi moratori o legali a scalare su eventuali acconti ricevuti, allora sei nel posto gusto.

Questo programma, a differenza degli altri software reperibili in giro per la rete e che trovate anche sul nostro sito quali ad esempio quello per il "Calcolo interessi moratori" o quello per il "Calcolo interessi legali", che consentono di calcolare gli interessi moratori o gli interessi legali su un singolo importo e un solo periodo di tempo, è stato studiato per effettuare il calcolo degli interessi generati nel tempo da più operazioni attive e passive.

In particolare questa applicazione permette di sviluppare il calcolo interessi moratori e il calcolo interessi legali sia maturati su più fatture aventi anche scadenze diverse, laddove gli interessi verranno calcolati dalle singole scadenze di pagamento disattese, che a scalare su eventuali acconti ricevuti, che saranno anzitutto imputati ad interessi e nel residuo a capitale.

Il software è completamente gratuito e non richiede alcuna installazione sul proprio PC né registrazione da parte degli utenti per il suo utilizzo. Gli utenti registrati, avranno però la possibilità di salvare il proprio lavoro e riprenderlo, ovunque siano, in un secondo momento, ed eventualmente modificarlo per un nuovo calcolo.

Istruzioni "Calcolo interessi moratori e calcolo interessi legali"

  1. Selezionare il pulsante "Moratori" se si desidera fare un calcolo interessi moratori, selezionare il pulsante "Legali", se si desidera fare un calcolo interessi legali. Sarà possibile modificare il tipo di interesse da applicare in ogni momento.
  2. Inserire l'importo utilizzando la virgola per separare i decimali.
  3. Selezionare il tipo di operazione Avere/Dare (ad es. le Fatture andranno in Avere, mentre gli Acconti in Dare).
  4. Inserire la data di decorrenza degli interessi, avendo cura di utilizzare SOLO il formato GG/MM/AAAA, altrimenti il programma potrebbe generare errori imprevisti.
  5. Una volta inserti tutti i dati dell'operazione, cliccare sul pulsane "Aggiungi"; la prima volta comparirà una tabella di anteprima sottostante la maschera di inserimento, con l'operazione appena inserita.
  6. Proseguire ripetendo i passaggi 2,3,4,5 facendo attenzione ad inserire tutte le operazioni in ordine cronologico dalla più risalente alla più recente.
  7. Terminato l'inserimento di tutte le operazioni, si potrà verificare nella tabella di anteprima la correttezza dei dati inseriti ed eventualmente modificare i valori direttamente nella tabella, rispettando sempre i formati e l'ordine cronologico delle date.
  8. È possibile eliminare una operazione cliccando sul tasto "X" della riga corrispondente o utilizzando il pulsante "Elimina", per cancellare l'ultima operazione inserita.
  9. Il campo Descrizione non è obbligatorio, ma può essere utile per aiutare la lettura del risultato.
  10. Una volta verificata la correttezza dei dati, si può procedere al calcolo interessi moratori o al calcolo interessi legali semplicemente cliccando sul pulsante "Calcola".
  11. Qualora si sia effettuato il calcolo interessi moratori, sarà possibile procedere al calcolo interessi legali sulle medesime operazioni, semplicemente cliccando sul pulsante "Legali" e nuovamente sul pulsante "Calcola". Vale ovviamente il discorso inverso.
  12. Tutto qui.

Gli interessi sono calcolati per impostazione predefinita alla data odierna, nel caso in cui si volesse effettuare il calcolo interessi moratori o il calcolo interessi legali ad una data specifica, passata o futura, si dovrà abilitare il campo "Calcolo interessi al" cliccando sul pulsante "Abilita", inserire la data desiderata nel formato GG/MM/AAAA e confermare facendo click sul pulsante "Imposta".

Come detto, gli utenti registrati potranno salvare il calcolo per riprenderlo in un secondo momento; cliccando sul pulsate "Salva", si aprirà una schermata con tutti i conteggi salvati, dove si potrà salvare un conteggio nuovo assegnando un nome che lo identifichi o sovrascriverne uno già esistente.

Per riprendere a lavorare su un conteggio salvato, sarà sufficiente cliccare sul pulsante "Apri" e selezionare il conteggio da caricare.

Le Fatture devono esser registrate in Avere inserendo la data di decorrenza degli interessi. Nel caso in cui la fattura abbia più scadenze, per esempio 30/60/90/120 giorni, si dovranno inserire in Avere tante operazioni quante sono le singole scadenze con i relativi importi e date.
Gli Acconti invece devono essere inseriti in Dare, indicando come data quella di ricevimento dell'acconto.
Per le Note di Credito basta registrare la fattura in Avere stornata dell'importo della nota di credito, indicando per es. nel campo Descrizione: "Fattura n.100 / Nota Credito n.1".

Tassi interessi moratori e interessi legali in vigore fino al 31 dicembre 2016.

È buona norma verificare l'esattezza dei calcoli.